Bitcoin Ready to Make Explosive Move Together with Gold and Silver: Hedge Fund Manager Kyle Bass

L’eminente gestore di hedge fund Kyle Bass prevede che Bitcoin sia all’apice di un importante rally dovuto alla stampa monetaria globale.

Il fondatore di Hayman Capital Management, Kyle Bass, è convinto che la Bitcoin Rush, insieme all’argento e all’oro, sia in fase di tinta per una mossa esplosiva, secondo il suo recente tweet.

L’importante gestore di hedge fund ritiene che un’ondata di stampa di denaro in tutto il mondo sarà il principale catalizzatore di questa crescita.

„L’argento, l’oro, il Bitcoin, ecc. sembrano tutti pronti a fare mosse esplosive, vista l’enorme quantità di denaro stampato in giro per il mondo. Ecco un grafico o un argento del primo mese che risale a 10 anni fa“.

Bass ha previsto la bolla dell’involucro

Bass, che ha avviato il suo hedge fund con 33 milioni di dollari di patrimonio gestito nel 2005, è salito alla ribalta dopo aver previsto la crisi immobiliare del 2008 negli Stati Uniti.

La sua tempestiva scommessa sulla decimazione dei mutui subprime nel 2007 ha portato a un rendimento del 200% per i suoi clienti.

I pezzi petroliferi di recupero falliti hanno spinto il fondo di Bass in rosso nel 2016, e ora sta cercando di fare una strage sul possibile crollo della valuta di Hong Kong.

L’anno scorso Bass ha ipotizzato che il Bitcoin fosse utilizzato dai millenni di Hong Kong per la fuga di capitali.

Prendendo una pagina dal libro dei giochi di Paul Tudor Jones

Già in aprile, Bass ha osservato che la risposta tempestiva della Federal Reserve alla crisi è stata la cosa principale che ha spinto il mercato azionario.

„La Fed è arrivata e ha fatto tutto quello che poteva e anche di più“.

Alla fine di marzo, la banca centrale statunitense si è data al nucleare annunciando „QE infinity“ per l’acquisto di una quantità illimitata di debito pubblico. La Fed ha anche iniziato ad acquistare obbligazioni societarie individuali il mese scorso.

Il caso di Bass per Bitcoin fa eco a molti altri importanti gestori di hedge fund, tra cui il miliardario Paul Tudor Jones.

Come riportato da U.Today, Jones ha investito quasi il 2% dei suoi 5,1 miliardi di dollari del suo patrimonio netto in Bitcoin come copertura contro l’inflazione.

Share