PayPal e Square stanno acquistando ogni nuovo Bitcoin… E altro ancora

Secondo Pantera Capital, PayPal e Square stanno guidando il rally Bitcoin, acquistando ogni singolo Bitcoin estratto e causando una carenza nei mercati.

Quando Bill Harris, ex CEO di PayPal, ha descritto la Bitcoin come „la più grande truffa della storia“ in un articolo per Vox, l’ultima cosa che gli sarebbe venuta in mente era il ruolo che la sua azienda avrebbe avuto nell’adozione globale di questa criptovaluta.

Questo nel 2018, proprio quando la Bitcoin era in una fase di grande tendenza ribassista. La bolla -come ha descritto Harris- è esplosa. Ma le cose cambiarono, un nuovo CEO sostituì Harris e il prezzo della Bitcoin si riprese lentamente. Beh, lentamente fino a quando PayPal non è saltato sul carro dei Bitcoin.

Secondo un rapporto pubblicato da Pantera Capital, l’incursione di PayPal con Bitcoin è stata cruciale per il suo recente rally rialzista.

PayPal rende il Bitcoin semplice

Tutto sembra dipendere da come PayPal adatta la sua filosofia alla versione criptata, rendendo la crittografia incredibilmente facile da adottare. Secondo Pantera Capital, la semplicità con cui PayPal offre i suoi servizi di crittografia ha avuto un „enorme impatto“ sulla percezione pubblica di Bitcoin e sull’adozione di altre valute crittografiche:

„In precedenza, la frizione per l’acquisto di bitcoin era piuttosto onerosa: prendere un selfie con il passaporto, aspettare giorni a settimana per essere attivati, limiti giornalieri. Trecento milioni di persone hanno appena ottenuto l’accesso immediato a Bitcoin, Ethereum e altre valute crittografiche. BOOM! i risultati sono già evidenti“.

Anche la base utenti di PayPal gioca un ruolo essenziale a favore. Secondo Pantera Capital, i 300 milioni di conti di PayPal sono 3 a 1 in più rispetto all’attuale numero di indirizzi Bitcoin.

Questo rende facile per molte persone entrare in Bitcoin. In realtà, Pantera Capital ritiene che questo interesse dei grandi fintechs per il cripto sia un fenomeno nuovo di per sé. Ecco perché aziende come PayPal, Cashapp e Robinhood sono così importanti per questa corsa al rialzo che molti considerano più stabile di quella del 2017.

Comprateli, comprateli tutti!

Un’altra causa del rally potrebbe essere l’attuale vorace appetito di PayPal per i Bitcoin e altri gettoni.

Secondo Pantera; PayPal e Cash App stanno acquistando così tanto Bitcoin che potrebbero causare una carenza di Bitcoin sul mercato, contribuendo direttamente a far salire i prezzi.

Le stime di Pantera Capital sono impressionanti e, se valide, ci sarebbe sempre meno Bitcoin disponibile per il commercio con il passare del tempo:

Quando PayPal è entrato in funzione, il volume ha iniziato ad esplodere. L’aumento del volume itBit implica che entro quattro settimane dalla messa in funzione, PayPal sta già acquistando quasi il 70% della nuova fornitura di bitcoin. PayPal e Cash App stanno già acquistando più del 100% di tutti i bitcoin di nuova emissione.

In un precedente rapporto, Pantera Capital ha stimato che Cash App stava acquistando circa il 40% di tutti i bitcoin di nuova emissione che i minatori hanno messo in circolazione.

Aggiungendo questo 40% acquistato da CashApp al 70% che PayPal sta acquistando, entrambe le società stanno ottenendo il 110% di tutti i Bitcoin nuovi, generando una carenza del 10% di tutte le monete appena coniate.

E anche se PayPal sta già ricevendo critiche da parte di importanti Bitcoiners, sta ancora rendendoli più ricchi del 62% grazie al movimento dei prezzi.

Share